P.S. medical Center


Vai ai contenuti

Menu principale:


Gli inestetismi

La cellulite


La cellulite o PEFS pannicolopatia-edemato-fibrosclerotica, è un inestetismo provocato da un’alterazione del tessuto sottocutaneo o ipoderma con ipertrofia delle cellule adipose.
Sotto al derma si verifica una ipertrofia delle cellule adipose, insieme a ritenzione idrica e di liquidi tra le cellule, e ciò è dovuto ad un’alterazione del sistema venoso e linfatico che rallenta il flusso del sangue provocando la ritenzione idrica, ovvero la stasi di liquidi negli spazi intercellulari dell'ipoderma.

Da cosa è provocata la cellulite
Essenzialmente la cellulite è provocata da un’alterazione del microcircolo, ma è causata da un insieme di fattori, in parte legati alla propria genetica, e quindi di tipo ereditario, ed in parte legati all’ambiente in cui viviamo ed allo stile di vita che conduciamo tutti i giorni. Questi fattori causano un’alterazione del sistema venoso e linfatico che provoca il rallentamento del flusso sanguigno, e la ritenzione (stasi) di liquidi nel tessuto, che esteriormente si presenterà a buccia d’arancia:

Cause ereditarie

Sesso femminile (nelle donne vi è una maggior facilità che si presenti la cellulite, per l’azione degli ormoni femminili gli estrogeni, che favoriscono un accumulo di peso nei fianchi e fino al ginocchio, favorendo la ritenzione idrica e provocando problemi circolatori).
Predisposizione genetica, ereditarietà o familiarità (se altri parenti diretti soffrono della patologia).

Fattori aggravanti
problemi vascolari
ciclo mestruale e gravidanza (in quanto aumentano gli estrogeni che provocano ristagno dei liquidi e problemi alla circolazione sanguigna)
abbigliamento troppo stretto
stress
fumo ed alcool
sovrappeso
alimentazione scorretta (es. ipercalorica, ricca di sodio o di grassi, ecc..)
postura sbagliata e con gambe accavallate (ostacola la circolazione sanguigna)
vita sedentaria e scarsa attività fisica o sportiva (l’attività fisica oltre che bruciare grassi previene i problemi del microcircolo)
dimagrimenti repentini
restare troppo tempo in piedi nella stessa posizione (perché favorisce la stasi circolatoria)
malattie epatiche
scarpe troppo strette o con tacchi alti
fattori ormonali.
Fasi di evoluzione della cellulite
Cellulite Edematosa
Questo tipo di cellulite, si presenta solitamente alle caviglie, ai polpacci, alle cosce e alle braccia ed è causata da un accumulo di liquidi (edema) all’interno del tessuto adiposo.

Cellulite Fibrosa
In questo tipo di cellulite vi è un maggior produzione di tessuto connettivo-fibroso, e il tessuto adiposo si presenta più duro, con possibile formazione di piccoli noduli.

Cellulite Sclerotica
In questo caso i noduli che si creano sono di maggiori dimensioni e il tessuto adiposo diventa ancora più duro (sclerosi).

Tipologie di cellulite
La cellulite compatta
Si presenta dura al tatto, può essere dolente e può provocare smagliature della pelle, e colpisce soprattutto i soggetti in buona forma fisica con una muscolatura tonica.
La zona interessata dalla cellulite è spesso dolente e sulla cute compaiono delle smagliature.
E’ il tipo di cellulite più frequente, ma anche il più facile da curare, e si presenta con maggior frequenza sulle ginocchia, cosce e glutei, e nelle persone anche in buona forma fisica.

La cellulite molle
In questo tipo di cellulite sono presenti dei noduli sclerotizzati, e si presenta spesso all’interno delle cosce e delle braccia in persone di mezza età che svolgono scarsa attività fisica o che hanno repentini aumenti o diminuzioni di peso.

La cellulite edematosa
E’ l’ultimo stadio di evoluzione della cellulite, ed il trattamento è piuttosto difficile.
Questo tipo di cellulite è dolente al tatto, e si presenta soprattutto negli arti inferiori delle donne (piedi e caviglie) ed è associata ad un ristagno dei liquidi e ad un’insufficienza venosa (problemi di circolazione venosa e linfatica) e infatti ha un aspetto gonfio e spugnoso, e si verifica principalmente nei glutei e nel bacino.

Prevenzione della cellulite
La prevenzione della cellulite necessita un’attenzione particolare per i seguenti aspetti: .

bere molta acqua
mangiare molta verdura e frutta
seguire un’alimentazione corretta
fare sport e attività fisica
usare abiti non molto stretti
scarpe con tacchi non troppo alti
postura corretta
eliminare fumo e alcool
non accavallare sempre le gambe
non ingrassare o dimagrire rapidamente
non rimanere seduti o in piedi fermi per troppe ore
mantenere sotto controllo il proprio peso forma.
Rimedi e cure per la cellulite
Di seguito elenchiamo alcuni dei principali trattamenti e terapie che possono essere efficaci per il trattamento della cellulite o pannicolopatia-edemato-fibrosclerotica:

mesoterapia
linfodrenaggio (per riattivare la circolazione linfatica)
massaggi
creme con azione farmacologia
ginnastica specifica
ionoforesi
presso terapia.

Le rughe


Le rughe sono dei solchi che si formano sulla pelle, in seguito alla continua azione dei muscoli facciali, e a causa del naturale processo di invecchiamento della pelle, che nel corso degli annni tende a perdere turgore, idratazione ed ed elasticità.
La comparsa delle rughe può inoltre essere favorita o accellerata a seconda di vari fattori esterni che ogni giorno influiscono sul nostro derma (es. raggi solari, inquinamento, fumo, stress, ecc..).

Rughe di espressione
Le zone della cute che sono continuamente sottoposte all’azione dei muscoli sottostanti, ed in particolare il viso, nel corso degli anni possono sviluppare dei solchi o rughe.
In particolare le rughe di espressione si formano per la continua azione dei muscoli facciali, sollecitata anche dalle espressioni del viso che ciascuno ha normalmente, possono provocare con il tempo dei solchi o pieghe della pelle ovvero rughe di espressione.
Oltre che per il continuo utilizzo della muscolatura facciale (muscoli mimici) le rughe possono essere causate da un insieme di fattori quali: esposizione al sole e lampade abbronzanti (UVA), dimagramenti repentini, inquinamento.

Rughe di vecchiaia
Le rughe di vecchiaia Sono provocate dal naturale rilassamento e perdita di elasticità (collagene) della pelle nel corso degli anni, con il fisiologico processo di invecchiamento dovuto all’età.

Come prevenire la formazione delle rughe
Si può cercare di rallentare i processi d'invecchiamento utilizzando prodotti specifici per mantenere il turgore della pelle (prevenendo ipercheratori ed elastosi), ovvero la componente elastica e collagena del derma, mantenendo l'umidità e la naturale elasticità ed idratazione della pelle, senza però ostacolarne la normale traspirazione della pelle, migliorando la circolazione e l’eliminazione delle tossine che si accumulano nel derma.

Sono inoltre da evidenziare alcuni fattori che possono ritardare o accelerare un invecchiamento precoce della pelle, e la relativa comparsa delle rughe, quali:

evitare un'eccessiva esposizione al sole ed ai raggi solari o lampade abbronzanti
evitare, fumo, alcool, inquinamento, stress
mantenere una dieta sana ed equilibrata, ricca di frutta, verdura e vitamine, tra cui ricordiamo la Vitamina A
evitare di mantenere espressioni aggrottate
mantenere il tono della muscolatura facciale attraverso esercizi di ginnastica del viso (ginnastica della muscolatura facciale) che favoriscono l’elasticità della pelle
evitare dimagramenti repentini

Trattamenti contro le rughe
I trattamenti possibili per attenuare, ridurre o eliminare le rughe possono essere vari, e per questo è sempre fondamentale rivolgersi ad un medico estetico serio, competente e preparato che sappia analizzare la situazione di partenza della paziente (visto anche il tipo e la profondità delle rughe o dei solchi della pelle della paziente) e sentite le sue aspettative, sappia indicare il trattamento più efficace per la paziente e per l'inestetismo che presenta.

Solitamente i trattamenti più utilizzati per contrastare le rughe sono:

Botulino
Trattamenti laser ablativi e non ablativi (skin resurfacing e fotoringiovanimento)
Peeling chimici
Filler o riempitivi
Radiofrequenza.

Le smagliature


Le smagliature (o strie atrofiche distensae) sono delle striature atrofiche presenti sulla pelle, leggermente infossate e di colore dal rosso al bianco.
Sono dei veri e propri stiramenti della pelle, simili a cicatrici in cui vi è una riduzione di spessore del derma (avvallamento) ed una colorazione differente dalla pelle e compaiono solitamente raggruppate (2-3) e longitudinali al senso di trazione della pelle.
All’inizio la smagliatura si presenta di colore rosso (indice di infiammazione della pelle) ma dopo qualche mese si schiarisce diventando di colore bianco perlaceao e l’aspetto della cute diviene fibroso. Le smagliature appaiono solitamente nelle seguenti zone: Fianchi, natiche, addome, glutei, interno delle braccia, cosce, seno.

Perchè si formano le smagliature
Un elemento di base causa delle smagliature è la naturale predisposizione diversa da ogni singolo individuo.
Le smagliature sono causate dalla continua tensione della pelle (o meglio del collagene ed elastina) che ne provoca una perdita di elasticità e il conseguente stiramento o sfibramento (lesione).
La tolleranza cutanea alla trazione è un fattore individuale. Quando viene oltrepassata la soglia il tessuto cutaneo perde coesione istologica.
Infatti se la pelle subisce una forte tensione o trazione (rapidi aumenti o diminuzioni di peso, gravidanza, azione degli ormoni, fase di crescita della pubertà, ecc..). il tessuto connettivo viene stressato e stirato e quindi si formano degli strappi ovvero le smagliature.
Le cause principali possono essere quindi riassunte in:

cause ereditarie - predisposizione famigliare

crescita e pubertà

sbalzi di peso

gravidanza

azione degli ormoni

sollecitazioni muscolari molto intense in alcuni sport.

Come prevenire la formazione delle smagliature
Spesso la formazione delle smagliature ha un'origine ereditaria, ma vi sono numerosi fattori che ne possono evitare o rallentare la formazione, quali:

evitare dimagrimenti e ingrassamenti repentini
seguire una dieta equilibrata ricca di frutta, verdura e vitamine
evitare, lo stress ed il fumo
fare attività fisica
evitare la disidratazione
mantenere la pelle elastica in gravidanza utilizzando creme elasticizzati

Trattamenti contro le smagliature
Solitamente le smagliature difficilmente possono essere eliminate del tutto, in quanto tendono ad essere permanenti, semmai possono essere ridotte o rese meno evidenti.

Infatti la terapia ed il risultato dipendono dalla fase in cui ci si trova la smagliatura, e quando ormai la striatura è bianca si può solo cercare di ridurre l’avvallamento della smagliatura e di correggere il colore bianco, in modo che sia meno evidente (anche se non scompare).
Il medico inoltre stabilirà se la comparsa delle smagliature sia patologica cioè legata a disfunzioni ormonali o ad altra motivazione.

Le terapie principalmente utilizzate sono:

peeling
terapie iniettive di biorivitalizzazione
fitoterapici
microdermoabrasione
acido ialuronico
cromopeel.

Gli inestetismi della pelle


In questa pagina elenchiamo i principali inestetismi che possono presentarsi sulla pelle del viso o del corpo, le cui origini possono essere congenite-ereditarie, oppure acquisite nel corso del tempo, a causa dell'invecchiamento, dello stile di vita, o di fattori esterni.

Il seguente elenco non è esaustivo di tutte le malformazioni, patologie o imperfezioni che possono essere presenti sulla pelle, ma elenca semplicemente i principali inestetismi che vengono trattati in medicina estetica.

cellulite

rughe e solchi della pelle

invecchiamento cutaneo
accumuli di tessuto adiposo
smagliature

acne

cicatrici da acne

cicatrici ipertrofiche e cicatrici cheloidi
macchie della pelle (macchie senili e macchie solari)

iperpigmentazioni delle pelle, efelidi

melasma e cloasma

tatuaggi da rimuovere
neoformazioni benigne, nevi, verruche, cisti, fibromi, condilomi

angioma
rosacea e couperose
eritrosi
capillari e teleangectasie
varici e microvarici
pelle disidratata
pelle grassa
pelle ipersensibile
irsutismo e ipertricosi.

Risultati e sicurezza del paziente
Ricordiamo che l’elemento più importante è la sicurezza della paziente, e per questo motivo è sempre meglio affidarsi a strutture e medici estetici che assicurino la serietà, esperienza e professionalità necessare per il risultato ottimale, e soprattutto per la sicurezza del paziente.
Ricordiamo che il costo del medesimo trattamento, può variare a seconda del medico e della struttura a cui ci si rivolge, e anche a seconda del proprio caso specifico e dei risultati che si vogliono ottenere.


Accumuli di grasso


Le adiposità localizzate sono accumuli di grasso (tessuto adiposo) che tendono a permanere nonostante una dieta corretta ed equilibrata e nonostante l’attività fisica (condizioni essenziali per raggiungere e mantenere il proprio peso forma, sempre sotto stretto controllo e prescrizione del medico).

Riduzione localizzata di grasso
Nonostante che l'attività muscolare faciliti la lipolisi possono rimanere delle zone adipose (cuscinetti di grasso) che è più difficile eliminare.
Solitamente tali depositi di grasso si trovano localizzati nelle anche e nelle natiche e nella zona addominale. Dopo un’attenta visita in studio, e dopo aver analizzato quli accumuli di tessuto adiposo presenta la paziente, il medico estetico potrà consigliare la terapia migliore da seguire, che può comprendere anche una dieta appropriata, regolare attività fisica, massaggi, mesoterapia, terapia chirurgica (liposuzione).


Risultati ed aspettative
Ricordiamo che è sempre bene affidarsi ad un medico serio, competente e preparato, che sappia illustrare alla paziente rischi e limiti dei trattamenti disponibili, ed i risultati realistici che è possibile ottenere. Risultati miracolosi difficilmente esistono, ma vi possono essere buone probabilità di ridurre sensibilmente l’inestetismo, anche se molto dipende non solo dalle terapie messe in atto, ma dalla condizione di partenza della paziente.



Inestetismi vascolari


Gli inestetismi vascolari riguardano alterazioni o modificazioni del sistema vascolare e possono essere ereditarie oppure acquisite nel corso del tempo.
I principali inestetismi vascolari sono: capillari, teleangectasie, varici, microvarici, couperose-rosacea, angiomi.

Capillari, teleangectasie, microvarici
Sono provocate da una dilatazione delle venule causata da un aumento di pressione o da una debolezza della parete delle vene stesse, si formano sulle gambe e possono essere di colore blu o di colore rosso.
Le cause sono di tipo genetico-ereditario (predisposizione) ma sono anche legate a fattori esterni (stile di vita, alimentazione, ecc..)
Il trattamento si basa essenzialmente sull’utilizzo dei trattamenti laser e sulle iniezioni sclerosanti.


Angiomi
Gli angiomi sono patologie vascolari che si manifestano con chiazze rosso vinaccia (che non sono in rilievo sulla pelle), di origine di vascolare e causate in particolare da una proliferazione di vasi sanguigni o di vasi linfatici.
Le cause sono di tipo genetico-ereditario ed trattamenti comprendono sopratutto i trattamenti laser e la terapia chirurgica, ed inoltre terapie compressive, farmaci steroidei sistemici od intralesionali.

Couperose-rosacea-eritrosi
La couperose è la manifestazione sintomatica dell’acne rosacea che si evidenzia con la comparsa di teleangectasie sul viso, guance, zigomi e naso.
La pelle appare più calda e arrossata e il motivo è la vasodilatazione, e talvolta può progredire fino a raggiungere l’acne rosacea vera e propria.
Le cause sono di tipo genetico-ereditario (predisposizione) ma sono anche legate a fattori esterni ed ormonali.
Il trattamento della couperose-rosacea-eritrosi comprende i trattamenti laser, creme e lozioni farmacologiche, antibiotici.

Varici
Le varici sono delle vene che presentano una dilatazione e allungamento causato da un’alterazione della parete venosa, ostruzioni del sistema venoso, o altre possibili cause.
Le cause sono di tipo genetico-ereditario (predisposizione) ma sono anche legate a fattori esterni (stile di vita, alimentazione, ecc..).
Il trattamento delle varici comprende vari possibili soluzioni quali, stripping chirurgico, laser endovenoso EVLT, flebectomia, iniezioni sclerosanti.



Home Page | P.S.MEDICAL CENTER | Gli inestetismi | I Centri | Lo Staff | Dove Siamo | Dietologia | Medicina Estetica | Laser Terapia | Le Nostre Offerte | Contatti | I Trattamenti | Trattamenti | Mappa del sito


CENTRO SPECIALISTICO P.S.MEDICAL CENTER P.Iva 02416510424 | psacchi@tiscali.it

Torna ai contenuti | Torna al menu